Come funziona il bonus bebè: tutte le informazioni

bonus bebe come funziona

Il bonus bebè è stato fortunatamente rinnovato anche per l’anno 2020: si tratta di un piccolo aiuto economico (sotto forma di assegno) pensato per famiglie con bambini appena nati o comunque molti piccoli. Ovviamente bisogna avere determinati requisiti prima di poter inoltrare la richiesta. Come funziona quindi il bonus bebè?

Chi può presentare la domanda

Possono presentare domanda tutti i cittadini che abbiano queste caratteristiche:

  • cittadinanza italiana
  • residenza in Italia
  • convivenza con il figlio
  • Isee del nucleo familiare richiedente

Chi può richiederlo

Quando presentare la domanda

  • entro 90 giorni dalla nascita
  • entro 90 giorni dall’affidamento (se affidatari del minore)
  • entro 90 giorni dall’adozione

Quando presentare la domanda

Come fare la domanda

Accedendo al sito ufficiale dell’Inps, cliccare su “Invio domande di prestazioni a sostegno del reddito” e poi selezionare “Assegno di natalità” e infine “bonus bebè” per scaricare il modulo. Una volta compilato va inviato in queste modalità:

  • in allegato in procedura;
  • inviato per mezzo di Pec all’indirizzo di posta della sede Inps del territorio;
  • inviato per posta elettronica ordinaria alla casella delle Prestazioni a sostegno del reddito della sede Inps territorialmente competente;
  • consegnandolo a mano alla sede Inps del proprio territorio.

Scaricare il modulo

Quanto spetta di bonus

Dipende dall’Isee che viene presentato. In particolare, l’Inps ha stabilito questi provvedimenti standard:

  • Isee inferiore ai 7.000 euro: bonus di 1.920 euro;
  • Isee tra 7.000 euro e 40.000 euro: bonus 1.440 euro;
  • Isee oltre i 40.000 euro: bonus di 960 euro.

Quanto spetta di bonus

Potrebbe interessarti anche